Cake Pops del riciclo

Ciao!!!!!!!!!!!!

Ma quanto tempo sono stata assente da questo angolino, tantissimo!!!!!!! Troppo! Me ne rendo conto solamente ora!
Come mai? Cosa è successo? Cosa ho fatto? I motivi sono diversi, ma presto vi racconterò tutto!

Non so se a voi capita mai di ritrovarvi con un pezzettino di focacaccia, panettone, pandoro, torta… e di essere un pò “stanchi” di mangiarlo, di aver voglia di cambiare dolce o quantomeno desiderare di trasformarlo in qualcosa di diverso.

Se non vi è mai accaduto buon per voi, ma se un giorno vi ritroverete a guardare un pezzettino di focaccia e penserete “ma quando la finirò …” beh, se vi dovesse succedere allora ricordatevi questa ricettina, perfetta per dare una vita nuova a un dolce avanzato, un dolce del riciclo: i cake pops!

Semplici, veloci e deliziosi fanno la gioia di tutti: grandi e piccini!

INGREDIENTI

(con queste dosi ne escono una ventina grandi come una noce, per dare un’idea, io ho usato del pandoro avanzato dalle feste)

* 250 g di pandoro sbriciolato bene
* 3 cucchiai colmi di crema di nocciole
* 1 cucchiaio di latte
* cioccolato fondente e codette per glassare
* bastoncini per cake pops

PROCEDIMENTO

1 – Prendete il pandoro e sbriciolatelo bene bene. Unitevi quindi la crema di nocciole, il latte e iniziate a impastare fino a ottenere un composto omogeneo.

2 -Formate delle palline poco più grandi di una noce (premetele bene tra i palmi della mani, in modo che il composto sia ben compatto) e mettetele in freezer per circa 1 oretta.

3 – Sciogliete a bagnomaria il cioccolato.

4 – Riprendete le palline e per prima cosa intingete nel cioccolato mezzo centimetro del bastoncino, infilatelo quindi nella pallina. Con movimenti decisi e veloci, intingete il cake pops nel cioccolato fuso. Aspettate qualche secondo e passatelo nelle codette colorate.

Come ottenere una glassatura ben distribuita?
Dovete fare in modo che ci sia abbastanza cioccolato fuso nel vostro contenitore, in modo che la pallina possa essere completamente immersa. Fate poi un movimento rotatorio con il bastoncino, per uniformare il cioccolato raccolto.

Vi consiglio di munirvi di spugna da fiori, per poter infilare i bastoncini che dovranno essere lasciati fuori fino a raffreddamento.

Si conservano benissimo in frigo per 3-4 giorni.

Bon Appétit!

Questa mia ricetta ed altre bellissime, preparate per voi da noi di iFood, potete trovarle qui !

2 Comments

  • Reply
    zia consu
    12 maggio 2017 at 17:04

    Golosissimo riciclo ^_^ accidenti avevi ancora del pandoro?? a casa mia mio marito se lo pappa tuto da solo in meno di una settimana 😛

  • Reply
    zia consu
    12 maggio 2017 at 17:06

    “tutto”, scusami una T è rimasta nella tastiera 😛

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Risotto al salto