Macaron Clementine e Cioccolato Re-Cake #09

Hola!!!!!!!!!!!!!

Cosa bolle in pentola questo mese? Sarebbe il caso di dire cosa cuoce in forno?

Lo so, arrivo in ritardo, la sfida è iniziata il 5, ma ora come ora ho capito che devo seguire i miei ritmi, senza tanti affanni, perciò vi chiedo scusa se sono un po discontinua nel pubblicare o ritardaria, ma ci sono e se avete bisogno di consigli sono qui per aiutarvi!

Non avete mai preparato i macarons? Questo mese noi di Re-Cake vi proponiamo questa piccola delizia… macaron clementine e cioccolato!

macaron

Ringraziamo il blog La Raffinerie Culinaire per averci ispirato questo mese!

INGREDIENTI:

Per la ganache cioccolato-clementina
* 150 gr di cioccolato fondente
* 100 gr di panna fresca liquida i
* 3 clementine,  (1 per recuperare la scorza, 2-3 per il succo di frutta)

Per i macarons (ricetta di Pierre Hermé):
* 150 gr di zucchero semolato
* 150 gr mandorle tritate
* 150 gr di zucchero a velo
* 55 gr + 55gr di albume a temperatura ambiente
* 37 g di acqua
* la punta di un coltello di colorante arancione
* scorza grattuggiata finemente di una clementina

macarons clementine cioccolato

PROCEDIMENTO:

Iniziate preparando la ganache,così ha tutto il tempo di raffreddarsi

1- In una piccola casseruola, scaldare la panna con la scorza di una clementina.

2 – Lasciare in infusione per almeno mezz’ora coprendo il tegame. A questo punto filtrare il tutto, scaldare nuovamente la crema qualche secondo e unirvi il cioccolato precedentemente tritato finemente. Prima di mescolare, lasciar passare un minuto a questo punto mescolare delicatamente dal basso verso l’alto per uniformare il composto. Unire il succo delle clementine (50 gr) e mescolare ancora un pochino.

3 – Versare la ganache in un piatto (possibilmente piatto) e mettere una pellicola a contatto. Lasciate riposare almeno un’ora. Volendo potete preparare la ganache la sera prima e conservarla in frigo.

Preparazione dei macarons

1 – Per prima cosa bisogna preparare quello che tecnicamente viene definito TPT (tant pour tant) ovvero la miscela in parti uguali di zucchero a velo e farina di mandorle. Setacciate bene per almeno 2-3 volte la farina di mandorle insieme allo zucchero a velo in una ciotola.

2 – In un pentolino mettete lo zucchero e l’acqua. Dovete portarlo a ebollizione fino a quando diventa uno sciroppo. Deve raggiungere e non superare i 115°C.

3 – A parte iniziate a montare 55 gr di albumi, cominciate lentamente per poi via via aumentare la velocità.

4 – Una volta che lo sciroppo ha raggiunto la temperatura di 115°C versatelo a filo sugli albumi montati a neve. Continuate a sbattere per almeno altri 10 minuti la meringa, in questo modo si raffredda un pochino.

5 – Nella ciotola dove avete precedentemente preparato il TPT, unite ora gli altri 55gr di albumi. Inserite la scorza grattugiata della clementina e il colorante (l’ideale sarebbe utilizzare i coloranti in pasta perché si amalgamano meglio, vanno bene anche quelli in polvere, sono un po’ meno pratici ma funzionano lo stesso) quindi mescolate per amalgamare.

6 – Ora inizia la fase di MACARONAGE ovvero usando una spatola morbida (il classico leccapentole è perfetto) si inizia a incorporare prima una piccola quantità di meringa al composto sopra ottenuto (punto 5) e via via si aggiunge il resto mescolando dal fondo verso l’alto e dai bordi verso l’interno del recipiente.

Questo passaggio è Importantissimo, mescolando andremo a rompere un pochino la meringa per ottenere un composto liscio, omogeneo e un pochino fluido. Non dovete ottenere un composto liquido, mi raccomando!

7 – Passaggio successivo: il POCHAGE. Inserite il composto in una sacca da pasticceria con bocchetta di 6 o 8 mm. In un foglio di carta forno tracciatevi lo schema dei macarons ovvero dei cerchi distanziandoli tra di loro. Questo foglio lo inserirete sotto il foglio di carta forno dove andrete a lavorare e poi lo sfilerete con attenzione.

8 – Ultimo passaggio: il CROUTAGE! Altro non è che il tempo di riposo che serve per far sì che il guscio si secchi un pochino per permettere in cottura la formazione del classico collarino.

Ci vuole almeno un’ora, a ogni modo capirete che sono pronti per la cottura quando sfiorandoli leggermente la pasta non si attaccherà al dito.

9 – Cucinateli a 150° per 14 minuti. Una volta sfornati con attenzione spostate la carta forno e toglietela dalla placca. L’ideale sarebbe appoggiarla su un piano freddo .. questo per favorire meglio il distacco.

AVETE QUASI FINITO!!!!!

10 – Pelate a vivo le clementine e tagliatele a fettine sottili.

11 – Riempite una sac a poche con la ganache, farcite la metà di un guscio di macaron, aggiungete la fettina di clementina e chiudete con un’altro guscio.

Et Voilà!!!!!!!!!!!!!  

Conservate i vostri macarons in frigo, toglieteli 2 ore prima di servirli!

BUON DIVERTIMENTO!!!!!!

macarons cioccolato

CHE COSA POTETE VARIARE?

– Potete farcire con una ganache a vostro piacimento, o con altro (la ganache utilizzata da noi è vivamente consigliata).

– Potete variare il colore dei macaron.

TUTTO IL RESTO DEVE RESTARE  INVARIATO.

SI GIOCA DA OGGI SINO AL 30 NOVEMBRE.

Lasciate le vostre Re-Cake #09 nel blog Re-Cake 2.0, dove trovate anche il regolamento completo!

 

PRELEVATE LA LOCANDINA DA INSERIRE NEI VOSTRI POST

recake2.0 -1a

 I VINCITORI DEI MESI SCORSI:

per la sfida di ottobre vincono:

Categoria Foodblogger vince Claudia Emme 
del Blog Io Rovescio del Cucchiaio
con il Suo Clafoutis Pere e Lamponi!!!

11206943_1684006035147774_239243774387871171_n

Categoria Foodlovers vince Tiziana Melotto 
con il suo Clafoutis con Pere Zucca e Cioccolato!!!

12193763_1684006691814375_8572478240634878775_n

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!

 

2 Comments

  • Reply
    saltandoinpadella
    10 novembre 2015 at 10:49

    spettacolo!! non sono una fan sfegatata dei macarons ma l’idea dell’abbinamento mandarini cioccolato mi ispira un sacco

    • Reply
      dolcizie
      17 novembre 2015 at 20:18

      grazie <3

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Fegato alla veneziana