Macaron di Nancy

Ciao a tutti! Mi rendo conto solamente ora che sono trascorsi 6 giorni dall’ultimo post.. spero mi perdoniate .. sono stata impegnata nell’organizzare la festa di compleanno di mia figlia… uno dei due momenti dell’anno dove mi dedico totalmente a ricette per bambini…

Mi piace vedere i loro sorrisi, gli sguardi stupiti, le loro espressioni mentre assaggiano.. mi piace chiedere loro cosa ne pensano, chiedere consigli su come migliorare qualche dolcetto .. i bambini sono per me una fonte unica di ispirazione..

Cosa ho fatto?!?! Dei biscottini, delle crostate, dei cake pops, cupcakes, la torta al mars.. insomma tutto quello che mi riusciva nel tempo che avevo a disposizione…

La foto non è delle migliori ma oltre 30 bimbi mi chiamavano per sapere cos’era quel dolce o quell’altro …

Ma veniamo alla ricettina di oggi… i macaron mi hanno letteralmente entusiasmata.. così ho deciso che dovevo documentarmi meglio e ho cercato un libro che mi spiegasse bene dalla A alla Z tutto quello che c’era da sapere..
Sono molto contenta perché il libro acquistato “MACARON” è veramente ben strutturato, spiega i passaggi per bene (anche questa ricetta QUI l’ho presa da questo libro) e offre anche molte ricette alternative .. tra queste I MACARON DI NANCY

Ingredienti (potete fare anche mezza dose se volete..):
* 250 gr di mandorle in polvere (prendete la farina di mandorle già pronta)
* 320 gr di zucchero a velo
* 4 albumi
* 3 gocce di estratto di  vaniglia

Procedimento:
1 – Per prima cosa montate a neve gli albumi (ma deve risultare non troppo ferma).
2 – Nel mixer mettete lo zucchero a velo e la farina di mandorle. Mixate per qualche minuto.
3 – Mettete il composto di zucchero e mandorle in una ciotola, unitevi l’estratto di vaniglia e gli albumi a neve e mescolate bene il tutto fino a ottenere una pasta liscia e omogenea.
4 – Trasferitela quindi in una sac à poche con bocchetta liscia (6 o 8 mm). Rivestite con carta da forno la vostra placca forno e iniziate a realizzare dei piccoli dischi (diametro 2 cm circa, vi consiglio di prepararvi già la traccia in un foglio di carta forno che poi andrete a posizionare sotto quello dove metterete il composto). Mi raccomando distanziateli tra di loro di almeno 5 cm.
Una volta terminato, picchiettate leggermente il fondo delle placche con la mano, questo per far fuoriuscire l’aria presente all’interno del composto.
Anche questi, come tutti i macaron d’altro canto, devono riposare per almeno 1 ora (nel libro scrivono 30 minuti ma ho visto che è poco..).
5 – Cucinateli a 150° per 15-20 minuti. I gusci devono diventare dorati. Una volta pronti appoggiate delicatamente la carta forno su un piano di lavoro freddo per interrompere la cottura; staccateli con delicatezza con una spatola in metallo.

Bon Appètit!

 

6 Comments

  • Reply
    Ely
    13 marzo 2013 at 15:10

    Un dolcino più bello dell'altro e quei macarons..? Spettacolari! Tesoro auguroni alla tua figliola e.. non preoccuparti, di questi tempi è tanto se riesco a mettere un post ogni 15 gg!!!!

  • Reply
    Valentina - La Pozione Segreta
    14 marzo 2013 at 9:07

    Sono perfetti!

  • Reply
    fabiana
    14 marzo 2013 at 10:47

    belli e perfetti…chissà che buoni!!!ti copio la ricetta!!!

  • Reply
    sississima
    14 marzo 2013 at 19:18

    brava, io ancora non li ho mai fatti, i tuoi sono deliziosi, un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Chicca in cucina
    18 marzo 2013 at 14:55

    Che belli i dolcetti per la tua bimba, e anche questi macaron sono stupendi. Io non li ho ancora mai fatti, ma sono tra le ricette da provare quanto prima. Ciao e a presto

  • Reply
    Briciole di Bontà
    18 marzo 2013 at 15:51

    Ciao Sara, abbiamo anche noi la pagina facebook, ecco il link
    https://www.facebook.com/pages/Briciole-di-Bont%C3%A0/147054712127571

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Fegato alla veneziana